Ricetta Cocktail Dry Martini

Il classico. Uno dei primi cocktail della storia. Nel 1862 esisteva il “Martinez”: quattro parti di vermouth rosso dolce e una parte il gin, guarnito con una ciliegia.

Il moderno Martini Dry è un mix di gin e vermouth bianco secco, guarnito con un’oliva.
La variante con la vodka al posto del gin è diventata famosa grazie a James Bond, che lo chiedeva “agitato” non “mescolato”.

Ernest Hemingway diede una definizione perfetta del cocktail Martini, facendo dire al suo protagonista del romanzo “Addio alle Armi”: “Bevvi un altro paio di Martini. Non avevo mai assaggiato niente di così fresco e pulito. Mi fecero sentire una persona civile”.

  • Dosi: 1 Persona
  • Tempo di preparazione:
  • Cucinare:
  • Difficoltà: Semplice
Ingredienti Dry Martini
Quante porzioni?
Ingredienti
  • 6 cl Gin
  • 1 cl Vermouth Dry
Per finire
Informazioni nutrizionali
Metodo di preparazione Dry Martini

 

  • Segna come completo

    Mettere tutti gli ingredienti nel mixing glass colmo di ghiaccio, shakerare e filtrare in una coppetta da cocktail fredda, aggiungendo uno sprizzo di scorza di limone oppure un’oliva verde.

Redazione ApeTime
Scritto da

ApeTime è un sistema di portali digitali e profili social dedicati a Bar, Ristoranti e Hotel che propongono Cocktail, Aperitivi, Food, Beverage, Hospitality e a tutte le aziende fornitrici del settore Ho.Re.Ca.

previous thumbnail
Ricetta precedente
Dirty Martini
Prossima ricetta
Espresso Martini
next thumbnail
Magazine
Bar e Locali
Ricette
Fornitori